Spaghetti alle acciughe

Image

Non so quanto questa ricetta sia originale o affondi le sue radici nella tradizione meridionale (immagino con varianti). Di fatto, ieri avendo discreto appetito e non avendo nulla di particolare di casa, ho preso uno spicchio d’aglio e l’ho messo in padella con un filo d’olio. ho aggiunto 3|4 acciughe sott’olio e le ho fatte sciogliere a fuoco bassissimo. Ho aggiunto una manciata di pinoli (se volete, li potete anche tritare grossolanamente) e ho fatto andare il tutto. Presa l’acqua e fatta bollire, l’ho salata, ho aggiunto gli spaghetti monograno Felicetti e li ho fatti cucinare in acqua per 6 minuti. Poi li ho tolti e li ho messi nella padella calda, con l’aggiunta di un mezzo mestolo di acqua di cottura. Ho aggiunto un pugno pieno di pane grattugiato (se l’avessi avuta, avrei aggiunto anche un po’ di uvetta sultanina) e ho finito la cottura in padella, aggiungendo acqua di cottura al bisogno. Credetemi, non è la stessa cosa che cucinare la pasta tutta in acqua e poi aggiungerla al condimento. E non è nemmeno difficile. I tempi necessari sono sempre gli stessi.

Quindi, asciugato il fondo, quel po’ di cremosità che rimane è deliziosa. Tolta dal fuoco, messa in piatto, grattugiata di scorza di limone, pronta e mangiata🙂

La musica, come sempre. Bel pezzo rock di un gruppo che si chiama King Tuff, edito dalla Sub Pop. La canzone è «Bad Thing» e il download è gratuito da Soundcloud. Yeah!

2 thoughts on “Spaghetti alle acciughe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...